LOVE BAG: LA BORSA CHE DICE CHI SEI

Noi donne lo sappiamo bene: la borsa è il nostro mondo un piccolo, probabilmente l’accessorio più personale in assoluto.

Pinko – noto marchio italiano fondato da Pietro Negra con la moglie Cristina Rubini negli anni ’90- ha creato una borsa molto speciale: la Love Bag. A metà tra una clutch e una tracolla, la Love Bag è una borsa rigida di dimensioni medio-piccole con una tracolla a catena rigorosamente dorata di una lunghezza che consente di portarla a spalla, come si usava negli anni ’70.

Pinko ha fatto della sua Love Bag un oggetto di tendenza fino a diventare uno dei pezzi preferiti da blogger e influencer. Ma il marchio italiano ha fatto un salto in più dando vita a un progetto di personalizzazione della borsa: oggi è possibile infatti ordinare la Love Bag facendola personalizzare con il proprio nome. A disposizione ci sono 4 combinazioni di colori e un’attesa di 5 settimane per avere la propria Love Bag in edizione limitata.

Il lancio di questo nuovo e meraviglioso progetto è stato celebrato con un cocktail party il 7 giugno a Milano presso lo showroom di Pinko in via Montanapoleone 26 in collaborazione con Grazia. E noi c’eravamo!

In un’atmosfera di musica hip hop e i colori scoppiettanti della nuova collezione, Pinko ha dato un allegro benvenuto a ospiti d’eccezione come le influencer Miranda Makaroff e Candela, assieme a una discreta folla di appassionate fans e fortunate lettrici della famosa rivista diretta da Silvia Grilli.

All’interno dello showroom lo staff di Pinko ha mostrato la nuova Love Bag personalizzata: i colori disponibili, il nome letteralmente cucito sulla borsa, con accurate rifiniture dorate. Insomma, un vero gioiello must-have.

Ma cosa mi è piaciuto di più?

Beh, di questo evento ci è piaciuto il mood: un oggetto personalizzato come una borsa, a cui nessuna donna rinuncia, non è solo una moda, bensì un messaggio forte di affermazione di sè e della propria identità. Nell’era dei social network e di altrettante tensioni socio-culturali, la Love Bag è una borsa carica di grinta e femminilità, perchè la sfida più grande non è apparire, ma avere il coraggio di essere sempre se stessi.

 

 

MODA FALL/WINTER 2016: TUTTI I PEZZI #MUST HAVE

Il bello di settembre è che al rientro sono subito curiosa di sapere cosa c’è di nuovo e interessante in giro, ma soprattutto ho già voglia di comprarmi qualcosa di nuovo.

Sfogliando riviste – per me sono 3 o 4 quelle davvero di riferimento – e curiosando online mi sono fatta rapidamente un’idea di quali saranno le tendenze della nuova stagione autunno/inverno 2016 e ho capito che mi divertirò parecchio.

Come già la stagione estiva aveva preannunciato, il trend sarà principalmente anni ’70 con qualche piccolo spot di richiamo agli anni ’90 (ma di questo avremo tempo di parlere in un altro momento).

Il protagonista assoluto sarà il denim che verrà utilizzato in tutte le più diverse varianti, a conferma che un capo senza tempo è in grado di adattarsi alle più svariate occasioni, rinnovandosi senza perdere però quel lato young di cui fondamentalmente nessuna di noi vorrebbe fare a meno.

Il jeans che mi ha colpito di più è stato il modello Bottom Up Adorable di Liu Jo, il brand che personalmente, in fatto di jeans, continua a realizzare cose davvero meravigliose. Il modello Adorable ha un taglio tipicamente #seventies con gamba larga in fondo, la piega stile classic lungo tutta la lunghezza e un colore decisamente dark che lo rende chic e rock allo stesso tempo.

Si abbina preferibilmente con una camicia in fantasia o bianca di taglio maschile e con stivaletto o décolletée a tacco alto e largo.

bottom-up-adorable

Un altro capo #musthave sarà proprio la camicia: personalmente ho optato per un modello maschile #slimfit di colore bianco optical, azzurro chiaro o a fantasia scozzese. Mi piace il cotone di quelle da uomo di OVS che oltre tutto hanno un prezzo davvero accessibile e sono facilissime da stirare.

camicia-slim-fit-ovs

Un altro capo che non potrà mancare sarà il cappotto.

Ora, dopo un paio d’anni dove il piumino – corto, medio o lungo – ha fatto da padrone assoluto come capospalla per l’inverno, sono contenta che finalmente ci sia un ritorno al cappotto. E’ un capospalla che può essere abbinato a tutto, persino sopra la tuta da ginnastica se si è appena usciti dalla palestra. E’ un pezzo classico, sartoriale e sempre molto chic, che non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di una donna.

Nei miei recenti viaggi all’estero ho visto modelli meravigliosi, ma il #top resta uno solo: quello lungo, monopetto e con cintura morbida. Il colore? Domineranno ancora i colori scuri quindi perchè non optare per un capospalla colorato. La mia folgorazione è stato il modello lungo spinato di colore verde di Twin Set Simona Barbieri: meraviglioso!

cappotto-lungo-spinato-twin-set

Ma questo autunno/inverno vedrà anche il ritorno del #tricot ovvero della maglia fatta ai ferri. Per un capo che tiene caldo che avremo occasione di portare spesso, ci vuole qualcosa di #limitededition, magari anche di colorato per dare un tocco di vivacità anche alla più complicata delle giornate. Il pullover in lana mohair di Zara di colore giallo sarà perfetto sui miei jeans!

pullover-mohair-zara

Un altro capo di cui il mio guardaroba non può fare a meno è la gonna. Avendo una particolare predilezione per le gonne di media lunghezza e per i tessuti plissettati sono rimasta piacevolmente colpita dalle creazioni di Beatrice B e in particolare dalla gonna in ecopelle laminata e crepe de chine.

gonna-ecopelle-laminata-e-crepe-de-chine-beatrice-b

Poteva mancare uno paio scarpe? Decisamente no.

Come sempre, per scarpe e accessori la scelta è davvero ampia e smisurata. Ma la scarpa #musthave della stagione è una sola: il mocassino. Che sia flat o col tacco, sarà questa la grande novità del prossimo autunno/inverno. A me piace molto il bicolore, per questo il modello stringato di Pollini mi è piaciuto molto, classico ma grintoso.

mocassino-stringato-pollini

 

E chiudo con la borsa. C’è tanto colore anche qui, tanta voglia di rigore e di fantasia allo stesso tempo. Ho visto tante cose bellissime e originali, ma la borsa che mi è piaciuta più di tutto è stata la borsa a mano Blossom Tea di Tosca Blu, a righe colorate e in due diverse tonalità e in tinta unita. Questa è #musthave!

borsa-a-mano-tosca-blu

Allora, siete pronte per un nuovo shopping?