Autore: Daniela

NINA, PERCHE’: UNA BAMBINA A FUMETTI

Follow my blog with Bloglovin

Questa è una storia tutta nuova.

E’ la storia di una bambina di nome Nina e di tutti i suoi perché.

Quando Diego Tarchini e Maria Chiara Bertuzzi  – designers e genitori di una bambina di tre anni – hanno hanno avuto l’idea di dare vita a un fumetto con protagonista una bambina di nome Nina, io ero uno dei contatti a cui avevano chiesto di mettere “mi piace” alla loro pagina Facebook.  Incuriosita e divertita dalla loro creatività, ho iniziato a seguire la piccola Nina che prendeva forma e colore nelle vignette e mi sono chiesta cosa potesse spingere due genitori a dar vita a un fumetto per raccontare la vita quotidiana con la loro bambina e tutte le sue curiose domande.

Nina è una bambina di tre anni, capelli biondi a caschetto e una curiosità acuta e piena di fantasia come tutti i bambini. Il personaggio di Nina è protagonista assoluto di ogni vignetta: Nina fa domande alla mamma o al papà che le danno una risposta. Una risposta che genera un perché.

Nessun altro personaggio oltre a Nina è presente nel libro: Nina racconta da sola la propria storia, ovvero la storia di una bambina di tre anni.

Ma cos’ha di speciale questo libro?

Nina, perché – tutti i perché di una bambina di tre anni è un’idea originale voluta da Diego Tarchini e Maria Chiara Bertuzzi per ovviare al fatto di dover postare troppe foto della loro bambina sui social. Ma spunto e fantasia non mancano ed è così che una bambina diventa Nina.

Il libro è una raccolta di vignette accuratamente disegnate con un tratto semplice e ben definito: Nina è a colori ma con bordi privi di imperfezioni, quasi a definire il suo carattere già incisivo pur essendo così piccola e a lanciare un messaggio ben chiaro: c’è una domanda per tutto.

I bambini fanno domande, gli adulti fanno domande, tutti facciamo domande.

Tutti abbiamo voglia di conoscere, di capire e imparare, ma soprattutto tutti vogliamo sapere il perché.

Nina, perché – tutti i perché di una bambina di tre anni è un libro educativo destinato a grandi e piccini, un cartone animato da sfogliare che fa sorridere, un modo di comunicare semplice e innovativo al tempo stesso. E’ un libro a fumetti adatto a tutti.

Diego e Maria Chiara probabilmente non avevano idea che un gioco potesse portarli alla realizzazione di un progetto così vincente: Nina, perché – tutti i perché di una bambina di tre anni ha conquistato le classifiche di Amazon  – dove si può ordinare – attirato l’attenzione di testate giornalistiche nazionali come il Corriere e La Repubblica oltre ad altre testate locali. In un anno e mezzo sono state pubblicate oltre 200 vignette e la pagina Facebook Nina Perché ha più di 15.000 followers.

Ma cosa ha a che fare una blogger di moda con un libro per bambini?

Ho seguito la storia di Nina fin dalla prima vignetta e mi sono detta: è una bella idea, è un punto di vista nuovo, c’è un potenziale enorme. Così ho contattato Diego e Maria Chiara e mi sono offerta di scrivere questo un articolo sul mio blog.

Il prossimo appuntamento con Nina è fissato per il 13 ottobre quando verrà inaugurata la mostra Nina, perché presso la Raw Gallery di Bergamo (via Torquato Tasso, 49).

Nell’attesa potete comprarvi il libro e leggerlo con o senza i vostri bambini.

E non smettete mai di chiedervi il perché.

Daniela

 

Ci tengo a segnalare che, ad eccezione della foto di copertina, le immagini presenti in questo articolo sono state gentilmente fornite da Diego Tarchini e Maria Chiara Bertuzzi che ringrazio moltissimo.

 

 

 

SOLARI 2018: ANCHE I CAPELLI SI GODONO L’ESTATE

Follow my blog with Bloglovin

Giugno è iniziato e l’estate è davvero imminente, quindi è tempo di parlare di prodotti solari.

Da quasi due anni, oltre ai prodotti solari per la pelle, acquisto anche prodotti solari per la protezione dei miei capelli, perché anche i capelli stanno al sole e un copricapo può non essere sufficiente. Ed è così che anche quest’anno la mia scelta migliore sono stati i prodotti solari di Tecna che per l’estate 2018 ha lanciato linea The Tecna Beach con un packaging tutto nuovo e molto glamour.

Ecco i 4 prodotti che ho scelto per la mia estate:

1.THE TECNA BEACH MONOI CREAM SHEILD

Anche i capelli vanno protetti, soprattutto se sono trattati, colorati o semplicemente sotto stress. Per questo prima dell’esposizione al sole ci vuole una crema protettiva che li nutra e li protegga. The Monoi Cream Sheild è un prodotto “non grasso” che aiuta a mantenere i capelli idratati agendo come un vero schermo che protegge i capelli – anche quelli colorati – e li mantiene morbidi. Il prodotto si applica prima dell’esposizione al sole e il suo profumo di olio di Monoi è davvero buonissimo. Il tubetto è di 125ml, prezzo 24,00 euro.

2.THE TECNA BEACH SHAMPOO

Lo shampoo della linea The Tecna Beach è un prodotto che deterge delicatamente il capello idratandolo dopo l’esposizione al sole. Come tutti i prodotti di questa linea, questo shampoo contiene olio di Monoi, un ingrediente naturale che arriva dalla Polinesia, famoso per le sue proprietà di nutrimento del capello. L’olio di Monoi contiene vitamina E e combatte i radicali liberi, per questo motivo questo shampoo è ideale per un utilizzo frequente anche sulla pelle. Il flacone è di 250ml, prezzo 21 euro.

3.THE TECNA BEACH TREATMENT

Vogliamo chiamarlo maschera? Ci può stare. Questo prodotto è un trattamento rigenerante per i capelli: contiene sostanze che nutrono il capello eliminando ogni segno di stress. Il prodotto si applica subito dopo lo shampoo sui capelli bagnati e si lascia in posa per 5 minuti, prima di risciacquare. I capelli sono visibilmente lucidi e rigenerati in profondità. Il tubetto è di 150ml, prezzo 21 euro.

4.THE TECNA BEACH OIL

E infine lui, il famoso Monoi Oil. Avevo già acquistato questo favoloso prodotto l’anno scorso – per chi mi segue su Instagram, si ricorderà perché l’ho postato più volte, tanto ne ero entusiasta! – e per me resta uno dei migliori prodotti per capelli: è un olio che protegge il capello quasi come una coccola. Si può applicare prima o dopo l’esposizione al sole sia sul capello umido sia asciutto. E’ il prodotto top della linea e io l’ho utilizzato anche dopo l’estate. Assolutamente must-have! Il flacone è di 100ml, prezzo 33,50 euro.

E per chi non lo sapesse, tutti i prodotti solari Tecna non contengono parabeni ma solo ingredienti naturali bio certificati, sono perfetti per ogni tipo di capello anche quello colorato e sono rigorosamente made in Italy.

Ma dopo tutto questo parlare di capelli e di sole, non vi vedete già in spiaggia, al sole con lo sguardo verso il mare a godervi l’estate?

Buona estate a tutti.

Daniela

 

MAKE UP: 4 IMPERDIBILI PALETTES PER L’ESTATE

Follow my blog with Bloglovin

Sono molto sincera: le palettes non mi hanno mai totalmente convinta e ho sempre preferito comprare ombretti mono e creare dei mix di colore per conto mio. Ho sempre pensato infatti che non avrei mai sfruttato al 100% tutti i colori e pertanto ho sempre evitato questo tipo di acquisto.

Ma c’è sempre una prima volta e così, dopo aver curiosato per settimane, ho deciso di scrivere un post sulle ultime novità riguardo questo nuovo oggetto del desiderio in fatto di make up e ho selezionato 4 palettes che saranno assolutamente must-have per quest’estate.

1.DESERT DUSK, Huda Beauty

Parola chiave: attesissima. La palette Desert Dusk contiene 18 tonalità di ombretto diverse adatte sia per un look naturale sia più glam. I colori sono accesi, quasi speziati, perfetti per un make up di chi vuole osare un po’ di più e andare oltre i soliti colori più tradizionali o per chi vuole puntare su giochi di luce, peraltro molto di tendenza in questo momento. Il packaging è scuro e molto elegante ed è in vendita da Sephora.

2. EYESHADOW PALETTE ANNIVERSARY, Kat Von D

Kat Von D è un brand diverso dagli altri: prende il nome dall’artista e tatuatrice con lo ha creato, famosa in tutto il mondo. I prodotti della linea sono di altissima qualità e si distinguono per una pigmentazione molto particolare che si differenzia molto da altri prodotti. Quando tutta la linea di make up è arrivata in Italia, la prima cosa che ho acquistato è stato il famoso rossetto liquido che ha la caratteristica di resistere per moltissime ore senza sbavare e senza seccare le labbra. Il brand festeggia quest’anno i primi 10 anni di attività e per tale occasione è stata creata la palette Anniversary: 16 tonalità che vanno dal nude al blu intenso. Il brand si acquista in esclusiva da Sephora.

3. PRISSY PRINCESS, Mac

Devo dire che la mia esperienza con Mac finora si era limitata ai rossetti e all’illuminante per le guance. Non avevo mai provato nessun altro prodotto. Ma in fatto di palettes Mac ha creato una collezione che ne comprende una serie dai nomi più grintosi e diverse tra loro per sfumature di tonalità. Sarà stato il nome o il fatto che questa palette contiene colori tra il rosa e il nude che mi ricordano moltissimo lo stile della Duchessa del Sussex Meghan Markle, ma Prissy Princess è un piccolo gioiello di 9 colori naturali e perfetti per un incarnato che ha già goduto del primo sole.

4. BACK TALK, Urban Decay

E’ la mia palette preferita, quella che ho atteso con tanta impazienza per molte settimane. Backtalk è l’ultima arrivata in casa Urban Decay: il brand è già famoso per le sue palette Naked, gettonatissime e praticamente intramontabili. Ma Backtalk è diversa: questo cofanetto contiene infatti 8 tonalità di ombretto che vanno dal nude al marrone e 4 tonalità di blush per un colorito assolutamente più luminoso anche se non avete ancora preso nemmeno un raggio di sole. Di questa palette mi piace la scelta di queste tonalità sul rosa che io adoro particolarmente e che trovo perfette per la mia pelle e per il mio occhio verde. La texture di questa palette è quella impeccabile di Urban Decay.

Il mio viaggio nel mondo delle palette è stato davvero un’esperienza nuova e divertente ma soprattutto ho scoperto che posso giocare e mixare i colori portando con me un solo cofanetto. C’è sempre qualcosa da imparare ma per farsi un’idea e conoscere le novità c’è un solo modo: bisogna sempre provare.

Buono shopping a tutte.

Daniela